Inaugurazione Wine&Thecity

Wine&Thecity apre con Dj Don Pasta
per la prima volta a Napoli il cooking dj set del Bob Dylan della cucina

Napoli, Palazzo Caracciolo Venerdì 6 maggio 2016

NAPOLI – Wine&Thecity n°9 si apre ufficialmente il 6 maggio con Dj Don Pasta, il Bob Dylan della cucina, noto per i suoi cooking dj set in cui mixa musica, dialoghi sulla cucina e performance ai fornelli. Per la prima volta a Napoli, si esibirà al centro del monumentale cortile dell’hotel Palazzo Caracciolo, tra vinili e padelle, mixer e farina, dispensando sonorità speziate dal mondo e pillole di saggezza cultural gastronomica. Artista eclettico, mette insieme cucina musica poesia e filosofia. Il New York Times lo ha definito “uno dei più inventivi attivisti del cibo”: sul palco usa dischi in vinile e pentole, coltelli e Technics 1200, mentre taglia le cipolle racconta le ricette, enuncia gli ingredienti, sempre freschi e di stagione. La sua performance coinvolge e appassiona; ritmi e musiche spaziano dal funk al reggae, dal Sud America alla Londra meticcia. Non è un caso che Wine&Thecity abbia scelto proprio lui per inaugurare il cartellone degli appuntamenti 2016: la serata del 6 maggio sarà all’insegna di quella contaminazione di generi e suggestioni che da anni nutre la più vivace rassegna partenopea. Un gioco di luci scandirà i tempi della serata condita dai finger food dello chef resident di Palazzo Caracciolo, Daniele Riccardi, e dai vini della storica azienda vinicola Ocone, espressione della migliore enologia del Sannio beneventano dal 1910. Acqua ufficiale della serata è Ferrarelle. Infine una singolare degustazione di caffè Kimbo che porta in scena per l’occasione la Cuccuma, l’antica caffettiera napoletana, il bricco di rame con il quale si faceva il caffè non solo a Napoli ma in tutta Italia nell’800. Cigar corner a cura del Club gli Amici del Toscano.

DON PASTA.
Salentino di origine, “esule” in Francia per scelta, DonPasta è all’anagrafe Daniele De Michele: dj, economista, appassionato di gastronomia e scrittore. Di lui hanno scritto: “Filosofo della buona tavola, cultore della dieta mediterranea, poeta della democrazia, performer dell’anticonformismo, ma anche rumorista sonoro, attore, divulgatore, ricercatore e stimolatore della biodiversità culturale”. Per la prima volta porta a Napoli il suo cooking Dj set.

Palazzo Caracciolo fu edificato nel 1584 sul luogo dove si ergeva un castello donato da Roberto d’Angiò a Landolfo Caracciolo e di cui è ancora possibile vedere alcune vestigia. È un edificio maestoso, imponente, la cui severa facciata nasconde un bellissimo chiostro oggi coperto da un originale impluvium e un grazioso giardino. L’Hotel dispone di 138 camere dove la storia si fonde con le più moderne esigenze di ospitalità. La ristorazione è il cuore della raffinata accoglienza di Palazzo Caracciolo, splendidi ambienti conviviali dove gli ospiti possono godere di un percorso gastronomico alla scoperta dei sapori della grande tradizione napoletana reinterpretati dall’estro e dalla fantasia dello chef Daniele Riccardi. Soggiornare a Palazzo Caracciolo è qualcosa che toglie letteralmente il fiato. Ottocento anni di storia sono lì a fare da testimoni e ad ogni angolo, dal chiostro, al giardino, alle grandi sale.

WINE&THECITY® 2016 Giunta alla sua IX edizione, Wine&Thecity® è la rassegna in movimento che dal 6 al 25 maggio invade la città di Napoli in una staffetta di appuntamenti che combinano cultura del vino e creatività diffusa: 20 giorni, circa 100 location coinvolte e più di 100 vini da degustare provenienti da tutta Italia. Ideata e curata da Donatella Bernabò Silorata, Wine&Thecity è una grande festa mobile che si reinventa ogni anno nei luoghi e nei contenuti. Partecipano musei e palazzi storici, boutique e giardini, case private, gallerie d’arte e design, gli spazi di transito dell’Aeroporto Internazionale di Napoli e delle Metropolitane dell’Arte, le barche a vela nel golfo e luoghi spesso inaccessibili.
Tutto il programma su www.wineandthecity.it
Con il sostegno di Ferrarelle Spa, Kimbo, Motorvillage Napoli, Pastificio dei Campi, Aeroporto Internazionale di Napoli, Grimaldi Group, Azienda Napoletana Mobilità, Antico Molino Caputo, Camomilla, Teatro Bellini. E con il patrocinio e la collaborazione di FEDERALBERGHI Napoli, Movimento Turismo del Vino, ADI Campania Associazione per il Design Industriale, AIS Associazione Italiana Sommelier Napoli.

Venerdì 6 maggio, ore 20
Hotel Palazzo Caracciolo M Gallery by Sofitel
Napoli Via Carbonara, 112.
Ingresso 25,00 euro

Per info e prenotazioni:
Palazzo Caracciolo: Tel. 081 0160111
Wine&Thecity: Tel. 081 681505
www.etes.it