IN CHIOSTRO

IN CHIOSTRO

Prendete un chiostro del Cinquecento, nel cuore della Napoli antica. Immaginate di trasformarlo in un salotto coperto, lontano dai clamori della città, e di circondarlo di ottima musica. Su queste premesse nasce In Chiostro, il ciclo di eventi musicali disegnato, per la prima volta, dall’Hotel Palazzo Caracciolo – MGallery Collection.

Al centro della proposta 2015 c’è sua maestà il pianoforte, ripreso in quattro diverse sfaccettature.

È jazz di notevole potenza ritmica quello esibito da Chihiro Yamanaka, straordinaria pianista giapponese di stanza a New York, tuttavia carico di suggestioni melodiche ed illuminato da una sapienza tecnica fuori dall’ordinario. Altro linguaggio, negli esiti, è quello privilegiato da Danilo Rea, vero e proprio signore della musica italiana, punto di riferimento per folle di appassionati non soltanto del jazz, pianista di rango stavolta alle prese con una rilettura personale e poetica di un paio di monumenti della musica di ogni epoca.

Al rock dei Police ed all’elegante produzione del suo geniale bassita, Sting appunto, si rivolgono Alessandro Bravo e Gianluca Podio, pronti a giocare su due pianoforti con un repertorio popolare ed amatissimo, in cui, dietro il velo accattivante del jazz, sarà piacevole ritrovare le suggestioni di evergreen come Roxanne o Every breath you take.

Si chiude con un padre nobile del pianoforte di oggi, il glorioso Luis Bacalov, già premio Oscar per “Il postino”, in duo con Alberto Pizzo, giovane e lanciatissimo pianista partenopeo: sarà una gara di virtuosismi, la loro, che non lascerà da parte la giusta dose di affascinante rispetto per la forma, muovendosi tra classe, fantasia e rigore.

Per Prenotazioni

Il suo nome (richiesto)

La sua email (richiesto)

Il suo telefono

Numero biglietti

Messaggio